2019: buoni propositi!

Mi piace pensare all’anno che inizia come un quaderno nuovo tutto da scrivere, quelli con le copertine belle, curate ed evocative.

E mi piace pensare che l’anno nuovo sia l’occasione per darci nuovi obiettivi, o semplicemente per non dare per scontate le nostre vecchie abitudini. Possiamo provare a fare cose nuove, sperimentarci in un contesto che non c’è abituale, iniziare quella cosa che rimandiamo da tempo…

Chiamiamoli pure buoni propositi…o semplicemente tentativi di superare le paure e fare!

E perciò ecco mie buon propositi per il 2019:

Sfidare l’abitudine: concedermi di provare cose nuove, lasciarmi affascinare dal possibile e dai desideri, affrontando, o almeno riconoscendo quelle paure che mi frenano.

Leggere di più: per diletto e per lavoro. Scoprire nuove cose, mantenere la curiosità e alimentarla ogni giorno.

Rallentare: la vita non può essere una corsa… o quanto meno uno deve poter ogni tanto scendere dalla giostra e vivere il presente piuttosto che esserne trascinato.

Viaggiare: vedere cose belle e nuove, ritagliarsi delle fughe funzionali in cui scoprire che il mondo non finisce nei confini del mio pensato e lasciarmi ancora una volta stupire dalla diversità.

Emozionarmi, che sembra la cosa più banale, ma invece no perché nella frenesia che ci circonda molto spesso ci dimentichiamo di noi e di come stiamo.

Ed infine voglio condividere tempo e parole con le persone a me care…. E coccolare il gatto!

 

Buon 2019

 

Vivere come volare
Ci si può riuscire soltanto poggiando su cose leggere…

Kurt Cobain – Brunori Sas